DOLCI e MERENDE. Camille light con yogurt e mandorle

CAMILLE MANDORLE CARTEIngredienti per circa 15 camille light con yogurt e mandorle:

1 uovo
250 gr di farina
160-180 gr di zucchero di canna
10 gr di lievito per dolci
125 gr di yogurt bianco 0,1%
100 ml di olio di semi di girasole
100 gr mandorle tritate
250 gr di carote grattugiate (200 gr se volete un impasto meno umido)
scorza grattugiata di un limone
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale
zucchero a velo per guarnire

Procedimento:

In un mixer tritate prima le carote crude spellate e poi le mandorle. Mettete da parte.

Sbattete l’uovo con lo zucchero e un pizzico di sale, finchè non avrete un composto chiaro e spumoso. Aggiungete poi lo yogurt, la farina e il lievito setacciati e l’olio a filo.

Infine unite le carote e le mandorle tritate, la vanillina e la scorza di limone grattugiata.

Accendete il forno a 160°-170° e nel frattempo sistemate i pirottini in uno stampo da muffin. Mettete in ogni pirottino un paio di cucchiaiate di composto: il pirottino dovrà essere riempito per 2/3.

Quando il forno sarà arrivato a temperatura, infornate per circa 25-30 minuti. Circa i tempi di cottura, c’è da fare una precisazione: l’umidità dell’impasto, che condiziona il tempo di cottura delle camille, dipende molto dalle carote, per cui se dopo 30 minuti, fate la prova stecchino e l’impasto è ancora molto umido, proseguite la cottura per qualche altro minuto. Se la superficie delle camille dovesse scurirsi, copritele con un foglio di alluminio.

Fate raffreddare per circa 5-10 minuti in forno spento semi-aperto e poi su una gratella, in modo che l’umidità in eccesso evapori.

Bene, le vostre camille light con yogurt e mandorle sono pronte per la vostra colazione o la vostra merenda!

CAMILLE MANDORLE CARTE

Suggerimenti:

Se volete dare un tocco in più alle vostre camille, potete utilizzare, anzichè lo yogurt bianco, uno yogurt alla frutta, tipo ananas, albicocca, pesca, limone o vaniglia.
Per quanto riguarda lo zucchero, mettetene 160 gr se vi piacciono dolci “poco dolci”, altrimenti utilizzatene 180 gr.
N.B. L’impasto delle camille è umido e cremoso. Se volete un impasto più asciutto, potete diminuire il quantitativo di carote da 250 gr a 200 gr e aumentare di 20-30 gr il quantitativo di farina. In alternativa potete diminuire la temperatura del forno e aumentare di 5-10 minuti i tempi di cottura e farli, infine, raffreddare in forno spento semiaperto.

I consigli del blog La cucina sottosopra