Dimore antiche protagoniste di una mostraAperta fino al prossimo 19 marzo

BENEVENTO. “Architettura in Mostra – Dimore storiche in Terra di Lavoro e nel Sannio”: è questo il titolo della mostra fotografica dedicata all’architettura, appunto. Aperta lo scorso 12 febbraio, lo spazio espositivo resterà aperto fino al prossimo 19 marzo presso l’ex Convento San Felice al viale Atlantici.

LA Commissione UE si apre agli OGM, ma l’Italia continua a dire NOPotenza della Bayer?

La Commissione dell’Unione Europea ha decretato la fine dell’embargo per le nuove colture OGM, a cui resisteva dal 1998, dando il via libera alla patata OGM “Amflora” prodotta dalla Bayer, e all’import di tre nuovi mais geneticamente modificati, tutti destinati all’alimentazione animale.

La Quinoa: un cereale adatto anche ai celiaci. Ed una ricetta fast, sana e leggera

Utilizzata sin dall’antichità, anche dai popoli Incas e dagli Aztechi, la quinoa è una pianta sudamericana, appartenente alla famiglia degli spinaci. Sono i semi ad essere utilizzati in cucina, piccoli come quelli della pianta del miglio, ma più schiacciati. Composta da circa il 60% di carboidrati e l'11% di proteine, la quinoa ha un valore biologico piuttosto alto, quasi comparabile a quello dei formaggi.

Idrogeno da fonti rinnovabili: domani la firma del protocollo di intesa tra Regione Puglia -Fondazione H2U l’ Università dell’Idrogeno

BARI. Giovedì 4 Marzo alle ore 12 e 30, presso la Presidenza della Regione Puglia (Lungomare Nazario Sauro, 33), verrà sottoscritto il Protocollo d’Intesa tra Regione Puglia e Fondazione “H2U The Hydrogen University di Monopoli”, per la sperimentazione e la realizzazione in Puglia di progetti legati all’utilizzo di idrogeno prodotto da fonti rinnovabili

VIII edizione del Premio di Gastronomia “Il Piennolo d’Oro”. Dal 9 all’11 marzo Pastificio Afeltra

GRAGNANO (NA). Un programma ricco di iniziative, con il coinvolgimento di chef, barman, sommelier ed esperti del settore enogastronomico. Giornalisti e vip ai fornelli, corsi di educazione alimentare per bambini, a cura della Coldiretti e l’Associazione Cuochi Torre del Greco, stage formativi per gli studenti degli istituti alberghieri. E nomi importanti nel settore della ristorazione, dal pasticciere Salvatore De Riso a chef stellati come Michele De Leo, Matteo San Giovanni Nazionale Italiana Cuochi, dalla tecnologia Enomatic di Armando Romolo Cavaliere allo staff tecnico dello StarHotels Terminus–Villa dell’Ombrellino di Napoli.

“Idea Vino oggi e domani”. A Giffoni Valle Piana oltre 25 aziende vitivinicole e la Camera di Commercio di Atene

GIFFONI VALLE PIANA (SA). La manifestazione si svilupperà in due giorni, sabato 6 e domenica 7 marzo 2010. Protagoniste saranno le aziende vinicole di Salerno e non, che esporranno e faranno degustare agli operatori del settore e agli enoappassionati i vini del territorio. Le oltre venticinque aziende saranno collocate nella "Sala Panoramica" del Grifone di circa 900 mq.,

Progetto Qu.I.T.: un marchio collettivo per migliorare la competitività

SALERNO. Lo scorso 25 febbraio, presso la Camera di commercio di Salerno è stato presentato il progetto Qu.I.T. (qualità, innovazione e tradizione dei prodotti tipici campani), promosso da Agrofuturo scarl, che ha partecipato al bando di attuazione dei PIF (Progetti Integrati di Filiera). L’apertura dei lavori è stata affidata ad Augusto Strianese, presidente della CCIAA di Salerno.

Fare sistema per crescereDalla BIT un nuovo spunto per analizzare la risorsa “enogastronomia” e l’incapacità di utilizzarla al meglio al Sud

Si è conclusa da poco l’edizione 2010 della borsa del turismo. Nell’edizione di quest’anno sono state sottolineate alcune tendenze interessanti, che possono considerarsi ormai consolidate. Attualmente l’offerta turistica nazionale raggiunge il maggior tasso di attrazione quando è sostanzialmente legata all’enogastronomia. Tale tendenza sembra essere la strategia più efficace per un settore

Le Città del Vino a tutela del paesaggioUna pubblicazione racconta il lavoro di due anni

ROMA. Il paesaggio è un patrimonio fondamentale della storia e della cultura di un territorio, un fattore di primaria importanza per la sua competitività in termini turistici e come valore aggiunto, per la sua capacità evocativa, dell’identità di ogni prodotto, il vino in primis. Per questo, il paesaggio rurale non può più essere “affidato” alle dinamiche economiche spontanee,