Una domenica nel sentiero “Il fiume di lava”La proposta de Il volo di Dedalo

Una proposta alternativa alla solita escursione al cratere per scoprire cosa rende davvero unico un Parco Naturale storico ed irripetibile nel panorama delle Aree Naturali Protette in Italia. Un percorso tra il bosco umido e le colate di lava per conoscere la storia del Vesuvio e le sue peculiarità ambientali, lungo il sentiero n.9 “Il fiume di lava” del Parco

La mela, il frutto dei molti piaceriIl road-show è partito ieri da Salerno

SALERNO. Avete incrociato un’Ape Car piena di mele e sei simpatici ragazzi? Niente paura, non è un’allucinazione e né una stranezza su cui fantasticare. Si tratta della Campagna Europea della Mela che al suo terzo anno farà tappa anche a Pisa, Livorno, Genova e Bologna.

In aprile parte il 1° Corso per Assaggiatori di Grappa nella città partenopea

NAPOLI. L'ANAG (Associazione Nazionale Assaggiatori Grappa e Acquaviti) Sezione di Napoli ha programmato per il mese di aprile 13-15-20-22 dalle ore 18 alle 20.30 presso La Stanza del Gusto il 1° Corso per Assaggiatori di Grappa Articolato in 4 lezioni:

Premio Piennolo d’Oro 2010. Premiati gli chef Pietro Parisi e Salvatore Talleri

Un ex aequo per il primo posto dell’ottava edizione del Premio di Gastronomia Piennolo d’Oro, che si è svolto dal 9 all’11 marzo 2010. Sono stati, dunque, Pietro Parisi del ristorante Era Ora di Palma Campania e Salvatore Talleri del ristorante Il portico di Siracusa i protagonisti della cucina. E’ questo il primo Piennolo d’Oro con la DOP, difatti dopo essere stato riconosciuto come presidio Slow Food il pomodorino del Piennolo ottiene la denominazione il 17 dicembre 2009.

Per San Giuseppe gli immancabili fuochi in piazza

CASTELLUCCIO VALMAGGIORE (FG). La sera del 19 Marzo in molti comuni italiani ci si dedica ai tradizionali fuochi in onore di San Giuseppe, anche nell’Appennino Dauno questa è un’usanza ricorrente. Così anche a Castelluccio Valmaggiore arrivano "Li Fuoche' de' San Gese'pp".

Giornata Mondiale della PoesiaLa Casa della Poesia apre le sue porte per l’intera giornata

BARONISSI (SA). Il 21 marzo, prima giorno di primavera e giornata mondiale della poesia, compie 2 anni la nuova struttura di Casa della poesia. La casa alloggio (chiamata "casa dei poeti") con i laboratori e gli archivi, parte della biblioteca e saletta proiezioni, sarà aperta per tutta la giornata di domenica per gli amici di Casa della poesia.

XXIII° Cicloraduno Nazionale FIABIl turismo in bicicletta a giugno sbarca nel Cilento

SALERNO. Dal 17 al 20 giugno prossimo 2010 si svolgerà nel Cilento, in provincia di Salerno, il 23° cicloraduno nazionale della Federazione Italiana Amici della Bicicletta (FIAB). Quest’anno sarà l’associazione Cycling Salerno, in collaborazione con altre associazioni ed istituzioni presenti sul territorio campano, ad organizzare questo importante evento, nel corso del quale centinaia di iscritti alla FIAB, provenienti da diverse parti d’Italia, si ritroveranno per riscoprire in bicicletta il Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano, dopo diciotto anni dall’ultimo passaggio.

srilanka03

SRI LANKA. Ancora una pianta difficile da incontrare…quella del cacao. Nasce nell’America tropicale e va dagli 8 ai 10 metri. Sembra che siano stati i Maya i primi a scoprire e coltivare il cacao, mentre gli Europei dovettero aspettare Cristoforo Colombo. Sapete da dove viene, invece, la parola cioccolato? Dal termine azteco “nahuatl xocoatl”. Il seme di cacao contiene circa il 50 % di grasso, detto “burro di cacao”, dallo 0,07 % a 0,36 % di caffeina, dall’1% al 4 % di teobromina,dal 2,6% al 16% di tannini, il 15% di proteine ed il 15% di amidi, oltre che vitamine del gruppo B e zuccheri. Tre le grandi zone dove viene coltivato in grandi quantità: Brasile, Colombia, Ecuador, Indonesia, Sri Lanka, Ghana, Camerun, Nigeria, Costa d\'Avorio e Madagascar. (foto di Roberto Pellecchia e testo di Antonella Petitti) CLICCA SULLA FOTO PER INGRANDIRLA

PIATTI UNICI. Pomodori secchi, ripieni e fritti

Michela Giordano ci racconta i suoi "pomodori secchi, ripieni e fritti", una ricetta ereditata da sua nonna che - chissà come - affonda le sue origini in Sicilia. Un'ottima idea come antipasto, ma che potrebbe bene abbinarsi anche ad una degustazione o ad un aperitivo "corposo". Non vi resta che leggerla e poi provarla...