Marche da vivere. Alla Riserva delle Grotte di Frasassi parte uno speciale “photo-tour”

Grotte di FrasassiLe Marche, ormai da qualche tempo è risaputo, sono una sorpresa continua.

Un degradare di dolci colli e valli che dall’Appennino scendono al mare.

E nelle zone interne borghi antichissimi, insediamenti medioevali chiusi fra mura, castelli e rocche.

Oggi, però, vogliamo concentrarci sulla Riserva delle Grotte di Frasassi, un complesso carsico dell’Appennino situato poco lontano da Fabriano.

Dal prossimo primo agosto si aprirà la possibilità, solitamente esclusa, di realizzare foto e video nelle spettacolari grotte in occasione di speciali “photo tour” per appassionati di fotografia, photo-blogger.

Naturalmente sarà tutto il Parco Naturale della Gola della Rossa e di Frasassi, il più grande parco naturale nelle Marche, con i suoi oltre 10 mila ettari a meritare un lungo soggiorno. Numerose le attività praticabili, dalle tradizionali escursioni naturalistiche, ai più sportivo percorsi di trekking e mountain bike, all’emozionante visita al Planetario con osservazione della volta celeste. E che dire del Parco avventura per adulti e bambini inaugurato di recente, con percorsi esplorativi nel cuore delle Grotte di Frasassi
Un’occasione unica, quindi per un’esperienza che vale la pena di vivere! Per immegersi nell’anima di questa terra, per viverla anche nei suoi odori, profumi e sapori, andando alla scoperta di antiche ricette e di prodotti genuini e gustosi.

Vigneti_dintorni di Staffolo

E’ questa la terra del Verdicchio, il bianco più premiato d’Italia, che si può assaporare andando per cantine o in occasione di speciali appuntamenti come, ad esempio, la Festa del Verdicchio a Staffolo dal 20 al 23 agosto.

Ma tante sono le occasioni per visitare e gustare questa terra: Fabriano che per la grande tradizione cartaria e la sua vocazione artigiana ha ricevuto dall’Unesco il riconoscimento di Città creativa ed ospiterà dal 3 al 6 settembre il Forum dedicato alle 69 città del mondo insignite di questo titolo.
Per coloro che hanno un animo curioso e creativo un evento da non perdere: l’annuale Nottenera di Serra de’ Conti, quando il borgo medioevale spegnerà tutte le luci per dare vita ad una notte d suggestioni artistiche.

E che dire di Cingoli, il “balcone delle Marche” tra laboratori teatrali, mostre fotografiche, rievocazioni storiche e sessioni di Nordic walking.
Insomma, il “photo tour” alle Grotte di Frasassi può essere solo la molla che invita a visitare meglio questa terra, dove l’offerta turistica si completa con le prelibatezze di un’enogastronomia ricca e creativa, nel segno cordiale di un’ospitalità di antica data.

Angelo Lo Rizzo