Vinicola del Sannio. Un collarino per conoscere meglio il territorio

Essenze Sannite Vitivinicola del SannioIncuriosire, emozionare, stimolare la conoscenza del territorio sannita attraverso il vino. È questo l’obiettivo di ‘Essenze Sannite’, iniziativa messa in campo dall’azienda ‘Vinicola del Sannio’ di Castelvenere.

Con cadenza bimestrale le etichette di una delle linee prodotte dall’azienda saranno corredate da un prezioso collarino ad otto facciate, che riporta una piccola carrellata di ‘Storie da un territorio magico’ impreziosite da suggestive illustrazioni.
Racconti che prendono spunto dalla storia, dalla cultura, dalle tradizioni, dai miti e dalle leggende e dalla gastronomia del Sannio,  descrivendo sapere e sapori di un territorio da sempre legato alla coltivazione della vite.

Un tuffo in quella “magia” chiamata Sannio per coinvolgere emotivamente i consumatori che si troveranno tra le mani, insieme ad un buon bicchiere di vino, le essenze di un terra integra ed accogliente.
Alle bottiglie impreziosite dal primo numero di questo progetto si è deciso di affidare un vero e proprio invito alla conoscenza di un territorio unico e irripetibile.

Si parte con brevi cenni storici su Castelvenere, luogo in cui le relazioni sociali e i valori della gente non prescindono mai dalle suggestioni che evocano il vino.

Attraverso la ricostruzione di un’invasione di cavallette avvenuta nella primavera del 1878 si racconta poi della nascita della viticoltura moderna nel Sannio. Viene toccato anche l’aspetto del mito, con un racconto dedicato al ‘Ciprigno’, vino prodotto un secolo fa dai primi cantinieri castelveneresi e il cui nome ricordava il rapporto tra il nome del paese con la dea Venere.

Nello spazio dedicato alla gastronomia spicca la storia e la ricetta della ‘scarpella’, piatto tipico di Castelvenere, i cui sapori rievocano contaminazioni longobarde e gli ingredienti della transumanza.
Nelle prossime uscite si continuerà a raccontare il territorio attraverso gli appunti storici, le sue ricchezze naturali e architettoniche, le curiosità legate alla diffusione dei principali vitigni, la ricostruzione di tradizionali tecniche di vinificazione e le leggende, con particolare riferimento a quelle con protagoniste le
janare.

Questa narrazione emotiva prosegue in maniera più approfondita anche sul sito dell’azienda. Un “qr code” consente ai consumatori di collegarsi, attraverso il semplice utilizzo di smartphone o tablet, alla specifica sezione ‘Essenze Sannite’, che permette di conoscere tante curiosità e storie di una terra ammaliante mentre si degustano nettari a denominazione di origine.
Il tutto per raccontare attraverso una formula diretta e coinvolgente quell’unicum che pregna il territorio sannita, per trasferire ai consumatori – potenziali viaggiatori – l’invito ad addentrarsi nella magia di un paesaggio, tra le vigne e le campagne e tra le viuzze e gli slarghi dei centri storici del Sannio.

Vinicola del Sannio